Benvenuti in Annali Handmade!
Close
333 356 9537 info@annalisahandmade.com
Perché scegliere tessuti naturali per i bambini

Quando ci troviamo a dover scegliere che tipo di abbigliamento far indossare ai nostri figli ci accorgiamo che non è così semplice decidere, il mercato ci offre tante possibilità ma che purtroppo spesso nascondono pecche.

Oltre alla bellezza, la praticità e il prezzo è importante valutare anche la sua composizione, cioè la fibra tessile con cui è fatto quel capo.

Molto spesso acquistiamo vestiti in tessuti sintetici pensando ai loro pregi; non si stirano, non si stropicciano e sono più resistenti, ma dimentichiamo gli aspetti negativi, oltretutto molto più dannosi, come l’insorgere di allergie e dermatiti sulla pelle.

Le fibre sintetiche sono prodotte da petrolio e derivati, subiscono trasformazioni chimiche per essere ridotte a filati, perciò non possono essere vive e non permettono quindi alla pelle di respirare, ma anzi trattengono l’umidità creando un ambiente adatto al moltiplicarsi di batteri e microorganismi.

Altro punto negativo di queste fibre è l’accumulo di carica elettrostatica che il corpo non riesce a smaltire e che a lungo andare può provocare stress e danni al sistema nervoso.

Al contrario con materiali naturali le energie scorrono appunto naturalmente senza blocchi e tensioni.

La nostra pelle per essere sana e godere di un certo benessere ha bisogno di “nutrirsi” di aria , luce e calore fornendo energia al corpo e di “espellere” scorie, perché questo avvenga dobbiamo indossare capi sani, in tessuti naturali che permettano alla pelle di svolgere le sue funzioni.

In questo ci insegnano molto i nostri antenati, un tempo i tessuti che venivano utilizzati per gli indumenti erano di origine naturale, vegetale e animale, agendo per il meglio sul corpo oltre che per l’ambiente.

Ma quali sono questi tessuti naturali che fanno bene al corpo?

Sicuramente il primo è il cotone, ideale sia nelle stagioni calde che in quelle fredde, come dicevano le nostre nonne questa è una fibra che rinfresca d’estate e riscalda d’inverno, provare per credere!

Il cotone permette alla pelle di respirare, non trattiene l’umidità, mantiene fresco e ben ventilato il corpo è quindi molto indicato nei bambini che sudano molto, che hanno la pelle delicata e sensibile e che hanno il bisogno di sentirsi liberi e asciutti.

Il cotone ha è anche molto pratico perché si lava facilmente, si asciuga subito ed è facile da stirare, tutti elementi da non sottovalutare per noi mamme sempre indaffarate e con poco tempo a disposizione.

Altri tessuti sani sono il lino, odiato perché si sgualcisce subito ed è faticoso da stirare, ma con un elevato potere assorbente e traspirante.

Anche la canapa è molto resistente, è una fibra robusta, mantiene la temperatura corporea, mantiene asciutto il corpo dando un senso di benessere.

Per finire la lana che mantiene caldo con una elevata capacità di assorbimento.

Noi mamme ci troviamo a dover decidere per la nostra salute e soprattutto per quella dei nostri figli e semplice non lo è mai, ma sono sicura che seguendo il cuore e ascoltando i consigli della Natura troveremo sempre la risposta giusta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati da *